Studio Legale Valla

Martedì 18 Ottobre 2016
IMPUGNAZIONE DELLA CONCESSIONE EDILIZIA DEL VICINO E SUA CONOSCENZA PER “RAPPRESENTANZA”

CONS. STATO, SEZIONE IV - sentenza n. 4158 del 10.10.2016 Pres. Anastasi Est. Spagnoletti  Comune di Bari (Avv.Farnelli) c. A.L. D.C. (Avv.ti G.e L. Valla);F.T.  (Avv. Dentamaro ) – (conferma T.A.R. Puglia Bari sezione III, n.369/2015).

1. Giustizia amministrativa- Concessione edilizia - Dies a quo per impugnare – Completamento delle opere -   Necessario – Conoscenza per rappresentanza –Non sussiste in mancanza di prova di alcun mandato.

2. Edilizia e Urbanistica – Demolizione immobile – Ricostruzione -Realizzazione di torrino – Diversità di sagoma .

3. Edilizia e Urbanistica – Piano interrato – Volumetria -  Coincidenza originario piano stradale – Necessità.

1. Ai fini del decorso del termine per impugnare il permesso di costruire sul suolo del vicino, è necessario il completamento delle opere che permetteva di apprezzarne l’inviluppo plano volumetrico e la diversità di sagoma rispetto all’edificio demolito, essendo irrilevante un esposto o una diffida in cui soggetti terzi e diversi dichiarano di scrivere “in rappresentanza” di altra persona senza documentarne alcun mandato.

2. E’ incontestabile che sia ben diversa la sagoma del nuovo edificio rispetto a quello demolito, in relazione alla realizzazione di un ampio torrino di accesso al lastrico solare e alla giacitura piana della copertura, rispetto a quella dell’edificio originario, privo di torrino e con tetto inclinato.

3. Un manufatto può considerarsi interrato, tale da escluderlo dal computo della volumetria, se e in quanto coincida con l’originario piano stradale, non anche quando quest’ultimo sia stato modificato con interventi successivi.


Condividi
NEWS
Giovedì 14 Maggio 2020
Nell’ambito del procedimento di dichiarazione di pubblica utilità, il soggetto aggiudicatore ha l’obbligo di valutare le osservazioni presentate dal privato.
TAR PUGLIA BARI, SEZIONE III - sentenza n. 661 del 14.05.2020, Est. Dibello, -  Tecnedil 90. srl e Autotecnedil (Avv.Valla ) c. Cipe- Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e Rete Ferroviaria Italiana.
Domenica 25 Novembre 2018
Legittimazione passiva nel procedimento di esproprio attuato mediante delega.
Martedì 30 Ottobre 2018
Interpretazione del bando di gara e criterio sostanzialistico
Venerdì 12 Ottobre 2018
La giurisdizione in tema di responsabilità degli amministratori di società pubbliche.
STUDIO LEGALE VALLA - via Quintino Sella, 36 - 70122 - Bari - P.IVA 02920070725
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
Sono utilizzati soltanto cookie di sessione e di terze parti legati all’eventuale presenza di Social plugin.
Proseguendo la navigazione del sito o cliccando sul bottone Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni leggi l’informativa estesa dove sono specificate le modalità per configurali o disattivarli.


Accetto Informativa