Studio Legale Valla

Venerdì 18 Novembre 2016
Anomalia e modifica dell’offerta economica

TAR LOMBARDIA, SEZIONE IV - sentenza n. 2002  del 3.11.2016 Pres. Gabricci  Est. Gatti, -  L.L. srl (Avv.Valla ) c. Azienda Servizi alla persona – Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia (Avv. Baroni) e nei confronti di S.G.S. S.G.S. srl (Avv. Napoli).

1. Contratti della p.a. – Anomalia Modifica postuma offerta economica – Inammissibile.

2. Contratti della p.a. – Valutazione anomalia – Aumento dell’impegno orario della forza lavoro – Mancanza di prova di utile - Inammissibile.

1. Nella fase del controllo dell’anomalia, non è possibile un’indiscriminata ed arbitraria modifica postuma della composizione dell’offerta economica, con il solo limite del rispetto del saldo complessivo, atteso che questo comporterebbe oltre ad un’evidente lesione delle esigenze di stabilità ed affidabilità dell’offerta, anche una violazione della par condicio tra i concorrenti [1].

2. In sede di verifica dell’anomalia, l’aggiudicataria non può limitarsi ad aumentare l’impegno orario della forza lavoro, attingendo a tal fine al proprio personale impiegato in altri appalti, senza dimostrare che l’offerta economica, nell’ammontare indicato in sede di gara, era sufficientemente capiente a coprire l’inevitabile incremento dei costi, ed ad assicurare comunque un margine di utile, malgrado l’aumento delle spese sopportate.

 

[1] Conforme Cons. Stato, Sez. III, 15.4.2016, n.1533.


Condividi
NEWS
Giovedì 14 Maggio 2020
Nell’ambito del procedimento di dichiarazione di pubblica utilità, il soggetto aggiudicatore ha l’obbligo di valutare le osservazioni presentate dal privato.
TAR PUGLIA BARI, SEZIONE III - sentenza n. 661 del 14.05.2020, Est. Dibello, -  Tecnedil 90. srl e Autotecnedil (Avv.Valla ) c. Cipe- Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e Rete Ferroviaria Italiana.
Domenica 25 Novembre 2018
Legittimazione passiva nel procedimento di esproprio attuato mediante delega.
Martedì 30 Ottobre 2018
Interpretazione del bando di gara e criterio sostanzialistico
Venerdì 12 Ottobre 2018
La giurisdizione in tema di responsabilità degli amministratori di società pubbliche.
STUDIO LEGALE VALLA - via Quintino Sella, 36 - 70122 - Bari - P.IVA 02920070725
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
Sono utilizzati soltanto cookie di sessione e di terze parti legati all’eventuale presenza di Social plugin.
Proseguendo la navigazione del sito o cliccando sul bottone Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni leggi l’informativa estesa dove sono specificate le modalità per configurali o disattivarli.


Accetto Informativa